BOLLA PONTIFICIA
 
Il 15 Ottobre 1583, Papa Gregorio XIII promulga la bolla Immensa Dei providentia per la fondazione del Collegio Gallio.
Di seguito sono riportati alcuni passi della bolla in lingua latina con la corrispondente traduzione in italiano:
 
 
Latino Italiano
Immensa Dei providentia, á qua omnium bonorum operatio procedit, & in suorum Fidelium animis semper ingerit, quae ad Christianae Religionis, & pietatis cultum, gregisque Dominici salutem sunt maxime profutura. È immensa la provvidenza di Dio dalla quale procede l'agire di tutte le persone buone; essa ispira sempre nell'animo dei suoi fedeli ciò che è destinato a procurare il massimo bene per la religione cristiana, per la devozione religiosa e per la salvezza del gregge del Signore.
Cum itaque Sanctae Mariae de Rondineto, & Sancti Martini extra muros Comenses olim Ordinis, nunc vero extincti, Humiliatorum Praepositurae, quas dilectus Filius noster Ptolomaeus Tit. S. Agathae Presbyter Cardinalis Comensis nuncupatus in commendam ad eius vitam ex concessione, et dispensatione Apostolica nuper optinebat. Non è passato molto tempo da che il nostro diletto figlio Tolomeo, del titolo di Sant'Agata, detto il Cardinale di Como, ha ottenuto in commenda vitalizia per concessione e dispensa apostolica, le Prepositure di Santa Maria di Rondineto e di San Martino, poste fuori dalle mura di Como, un tempo appartenute all' Ordine degli Umiliati ora estinto.
Ad hoc autem munus obeundum Clerici Regulares Congregationis de Somascha cum valde idonei esse noscantur, usuque iam comprobatur sit, eos in instituenda iuuentute semper honesté, et fuctuosé versatos esse, summopere cuoiat in aedibus eiusdem Praepositurae S.Mariae, unum Collegium puerorum sub cura, et gubernio unius Praepositi, et trium Professorum dictae Congregationis erigi, et institui. Perciò essendo noto che ad assumere questo incarico sono molto idonei i Chierici Regolari della Congregazione di Somasca, perché l'esperienza ha già dimostrato che essi sono molto esperti nell'educare con onore e frutto la gioventù, sarebbe suo massimo desiderio che nell'edificio della Prepositura di Santa Maria venisse tratto e fondato un Collegio per i fanciulli sotto la cura e la direzione di un solo Preposito e di tre professori della stessa congregazione.
Qui illos ad Religionem, et Pietatem informent, bonisque moribus, scientijs et disciplinis pro cuiusque captu instruant, et qui ad has idonei non erunt, eos mechanicas artes ediscere faciant, et alias prout videbitur dicto Ptolomaeo Cardinali, aut qui ad ad facultatem habebunt dicta auctoritate, tenore praesentium perpetuó erigimus et instituimus. Essi educheranno i fanciulli alla religione e alla pietà e li istruiranno nei buoni costumi, nelle scienze e discipline a seconda della capacità di ognuno, e a quelli che non risulteranno idonei a questi studi faranno apprendere le arti meccaniche e altre come sembrerà opportuno al Cardinal Tolomeo e a coloro che ne avranno il compito.
 
Salva Segnala Stampa Esci Home